Posts Tagged:

lavorazioni meccaniche

Quando la lucidatura è arte

Lo avrete visto su riviste, libri e di sicuro anche in televisione. Questa opera, dell’artista indiano Anish Kapoor, si chiama Cloud Gate (porta delle nuvole) a i cittadini di Chicago (città in cui si trova l’opera) l’hanno rinominato affettuosamente “The Bean” (il fagiolo).

Il rodio, metallo preziosissimo e sconosciuto

Il rodio (Rh), scoperto da William Wollaston nel 1803, è un metallo bianco argenteo. Ha un valore economico dieci volte superiore a quello dell’oro.

2A con RACEBO al MEC SPE!

2A PULITURA METALLI sarà presente, assieme a RACEBO alla fiera MEC SPE di Parma, dal 22 al 24 Marzo. Veniteci a trovare, Padiglione 7 Stand C52.

Nuovo anno, nuova tecnologia!

2A PULITURA METALLI inizierà il 2018 alla grande! Dal mese di gennaio sarà operativo un nuovissimo impianto di sgrassaggio sottovuoto e ad ultrasuoni,

Acciaio o alluminio?

MEGLIO L’ACCIAIO O L’ALLUMINIO? Una domanda che tante persone si fanno. E come tutte le domande di questo mondo, esiste una risposta…

Alluminio: 8 curiosità

L’alluminio è un elemento chimico della tavola periodica degli elementi con numero atomico 13. Il suo simbolo è Al ed è identificato dal numero CAS.7429-90-5. Si tratta di un metallo duttile color argento.

Dominare la fisica con le dita? Fatto!

I fidget spinner, gadget ufficiale del 2017, sono passati nelle mani di tutti, ammettiamolo.

Chiusura estiva

2A Srl rimarrà chiusa per ferie dal 7 al 25 Agosto compresi. Godetevi le vacanze, ci rivediamo più abbronzati!

Metalli fantastici e dove trovarli.

Ma l’adamantio esiste davvero in natura? Può davvero tagliare l’acciaio? Dove si trova? Queste sono solo alcune delle domande più comuni che si trovano in rete. L’universo cinematografico e fumettistico ha sdoganato nell’immaginario collettivo materiali fantastici di ogni tipo. Polimeri, minerali e, ovviamente, metalli. Alcuni esempi di metalli prodigiosi? Eccoli.

Una memoria solida… come il metallo!

Una lega a memoria di forma è un composto metallico che “mantiene la memoria” della sua forma, riacquisendola quando viene surriscaldata. Questa caratteristica, ne ha diffuso l’uso in ambito industriale e biomedico.