Posted by IN / 0 responses

Burattatura: perchè?

6 settembre 2018

La burattatura è una lavorazione meccanica di finitura superficiale che viene eseguita per sbavare, pulire, opacizzare, rimuovere segni di ossidazione, indurire la superficie, preparare i pezzi per successive finiture e sbavare gli attacchi di colata, gli sfoghi d’aria e le matarozze delle pressofusioni. Il processo avviene per sfregamento meccanico dei particolari e viene eseguito all’interno di barili semi-automatici detti “buratti”. I pezzi da trattare vengono inseriti nel buratto unitamente ad inserti plastici o ceramici di diverse forme e dimensioni ed insieme ad un composto chimico necessario ad agevolare il processo di finitura. Successivamente il barile viene posto in roto-vibrazione facendo urtare i pezzi con il materiale abrasivo e così, grazie all’azione di picchiettatura, vengono rimosse bave o altre imperfezioni. La velocità di rotazione del buratto influenza la rapidità di lavorazione e la durata del ciclo di lavoro.