Posted by IN / 0 responses

Il gallio, un metallo inusuale

2 maggio 2017

Il gallio è l’elemento chimico di numero atomico 31. Il suo simbolo è Ga. È un metallo raro, tenero e di colore argenteo. Il gallio è molto fragile a temperatura ambiente e il suo punto di fusione è di 29,76 °C; può fondere col calore delle mani di una persona (fondendo si comprime aumentando di densità). Si trova in tracce nella bauxite e in minerali di zinco. L’arseniuro di gallio è un importante semiconduttore usato in molti dispositivi elettronici, soprattutto nei diodi LED. Il gallio ad elevata purezza ha colore argento e si frattura facilmente, con fratture concoidali come il vetro. Il gallio è corrosivo per i metalli, perché gli atomi di gallio si diffondono nella matrice cristallina metallica, formando leghe fragili. Questo metallo ha una forte tendenza a sopraraffreddarsi, cioè a restare liquido anche al disotto del suo punto di fusione. La densità del gallio liquido è maggiore del gallio solido, come nel caso dell’acqua; di solito per i metalli si ha l’opposto. I circuiti integrati digitali e analogici e i dispositivi optoelettronici (diodi LED e diodi laser) sono l’applicazione più comune del gallio. Poiché aderisce al vetro e alla porcellana, il gallio si usa per creare specchi molto brillanti. Il gallio è uno dei pochi elementi della tavola periodica ad avere la capacità di assorbire i neutrini elettronici solari. Per assorbimento di un neutrino, il gallio si converte in germanio con emissione di un elettrone. Gli elettroni emessi vengono poi rilevati da fotomoltiplicatori e studiati dai fisici nucleari. Il gallio trova impiego negli ambiti sia diagnostico sia terapeutico della medicina umana. Il gallio non esiste puro in natura, e nemmeno esistono composti di gallio sufficientemente abbondanti da costituire una fonte estrattiva. Quindi, il gallio si ottiene dalle tracce presenti in bauxite, carbone, diaspro, germanite e sfalerite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *